Nintendo Wii compie cinque anni

Lo scorso fine settimana la console Wii ha spento le cinque candeline. La console con gli occhi a mandorla venne, infatti, lanciata sul mercato il 19 novembre del 2006 dopo mesi e mesi di aspettative da parte degli utenti e riscosse subito un successo enorme, tant’è che per un lungo periodo non riusciva più a stare dietro le prenotazioni.

A testimonianza del successo della console il numero di esemplari venduti che, con la bella cifra di più di ottantotto milioni di pezzi, ha letteralmente sbaragliato la concorrenza. La grande novità di Nintendo Wii, alla data del suo lancio, è stata quella dell’introduzione dei sensori di movimento che hanno riscosso il favore di tutti quegli utenti restii a imparare le, a volte complesse, sequenze di pulsanti da usare per compiere determinate azioni. Inoltre Wii ha introdotto una nuova categoria di videogiochi dedicati al benessere fisico emulando in casa una vera e propria palestra con personal trainer. Purtroppo il successo ha subito una drastica battuta d’arresto nel corso del 2010 quando gli utenti hanno iniziato a orientarsi verso la soluzione Microsoft che con la sua Xbox 360 poteva garantire un hardware più performante e quindi una scelta di giochi più ampia. La strategia dei prezzi adottata in due tempi portando il prezzo da 250 euro a 150 non è riuscita a riportarla al top del mercato e oggi, negli Stati Uniti Nintendo Wii resta avanti alla Playstation tre di Sony ma ha ceduto il gradino più alto a Microsoft Xbox. Molto probabilmente l’annunciata Wii U, prevista per il 2012, potrebbe, con il suo controller che sembra un tablet, rilanciare le sorti della Nintendo che spera, con la nuova soluzione, di ritornare ai vertici del mercato.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica