Migliori Videogiochi Di Sempre: Final Fantasy 7

Fu il 1° gioco di ruolo pubblicato sull’allora nuovissima consolle Playstation. E divenne un precursore nel suo genere.

Il 1997 ha segnato lo sbarco dell’indimenticabile Final Fantasy 7 nelle case di tutti i videogiocatori del mondo.

Prodotto dalla Squaresoft (oggi conosciuta con un nuovo nome, Square Enix), il gioco uscì su ben 3 Cd – rom, che la dicevano lunga sulla durata impegnativa prevista.

Final Fantasy 7 ha lasciato ricordi indelebili soprattutto per i temi ed i suoi coinvolgenti personaggi: chiunque abbia impugnato un joypad grigio storico della Sony, non può dimenticarli.

La lotta per salvare il mondo passava attraverso questi fantastici protagonisti.

Cloud Strife, con i suoi capelli biondi arrangiati ad una capigliatura a “testa chiodata”, era il protagonista: introverso, misterioso ma così affascinante.

Durante il gioco, il suo cuore di ghiaccio si scioglie per l’incantevole Aerith Gainsborough, che si unisce al gruppo in un 2° momento.

Gruppo che ha contato sulla forza fisica di Barret Wallace, dotato di una mitragliatrice innestata sul braccio che usava nei combattimenti.

L’unica che ne poteva contenere l’irruenza ed eccessivo impulso, era Tifa Lockhart.

Tutti insieme uniti contro il nemico comune: la Shin – Ra Company, industria multinazionale che voleva sfruttare il Mako (energia della Terra), senza riguardo per il pianeta ed i suoi abitanti.

Era dunque questo il tema principale del prodotto Squaresoft.

Al suo interno vi era Sephiroth, in passato eroe, e successivamente antagonista e mercenario di questa infausta causa.

Storici i duelli con Cloud, al suo tempo ex soldato della Shin – Ra, e vera nemesi del personaggio di questo gioco di ruolo.

Gioco che ha rinnovato il panorama video ludico, con personaggi coinvolgenti, ed innovative modalità come l’evocazione, durante le battaglie, di spiriti indimenticabili quali Ifrit, Shiva, Ramuh e Alexander.

Insomma, Final Fantasy 7 ha segnato, in qualche modo, la vita virtuale di chiunque ci abbia giocato: la scena finale, con il disperato Cloud che tiene tra le sue braccia il corpo inerte dell’amata Aerith, ha spezzato milioni di cuori.

Chi non ha mai sognato di cambiare questo triste finale? Un classico senza tempo targato Playstation, finito inevitabilmente nell’olimpo dei migliori videogiochi di sempre.

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica