Mario vs. Donkey Kong Mini-Land Mayhem, tra puzzle e piattaforme

Che la Nintendo sia famosa per i ripescaggi, questo è certo; non perde occasione per rinverdire i fasti del passato riproponendo o rinnovando formule di gioco famose nella storia dei videogiochi.

Questa volta è il turno del vecchio Donkey Kong (che rappresenta tra l’altro la prima vera apparizione di Super Mario sugli schermi delle sale giochi) risalente addirittura agli inizi degli ’80!

Ma ovviamente non aspettatevi niente meno che uno straordinario lavoro di restyle sotto tutti i punti di vista, praticamente a parte l’atmosfera, del vecchio gioco non resta più nulla.

Mario vs. Donkey Kong Mini Land Mayhem si discosta dal proprio illustre (e vetusto) predecessore per avvicinarsi al (poco) più moderno Lemmings, gioco tra il platform e il puzzle game in cui il giocatore aveva il compito di assegnare dei compiti particolari agli inetti personaggi che non facevano altro che camminare in avanti, rischiando perfino l’osso del collo.

In questa versione , per Nintendo DS , mentre vedremo l’operato del birbante scimmione sullo schermo superiore, avremo modo di interagire con tante bambole meccaniche a forma di Mario nello schermo inferiore, interagendo con esse e con il layout del livello per farle procedere verso lo scorbutico primate.

Divertimento assicurato!

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica