EA: abolito l’online pass

Clamoroso annuncio da parte della Electronic Arts: l’online pass verrà abolito.

Questa notizia sta sconvolgendo il web visto che era una delle tasse per riuscir a riempire le casse della software house ma, anche un modo per fermare il mercato dei videogiochi usati, che per molti era un grosso problema, mentre per tutti i videogiocatori era ed è una delle risorse fondamentali. La EA aveva introdotto il pass online da poco tempo, ed era un codice da dover aggiungere una volta inserito il vostro gioco nella console per poter usufruire di qualche servizio in più, ma soprattutto questa tassa era per lo più basata sull’ingresso al multigiocatore: infatti era anche un modo per cercare di abolire la pirateria. L’annuncio ufficiale è stato fatto da John Reseburg, uno dei principali capi di comunicazione di EA che ha rilasciato una piccola dichiarazione: “abbandoneremo Online Pass. Nessuno dei nostri nuovi giochi EA includerà questo elemento. […] Lanciato inizialmente come uno sforzo per fornire un menu completo di servizi e contenuti online, non è stato apprezzato da molti giocatori. Abbiamo ascoltato i feedback e deciso di toglierlo di mezzo andando avanti”. Questa mossa da parte della EA è stata presa dopo aver visto il forte malcontento di videogiocatori e, a questo punto, se state pensando di comprare qualche gioco della Electronic Arts, vi consigliamo di ripensarci due volte visto che se lo prenderete usato, dovrete comunque pagare una cifra extra per comprare il pass online.

Sia la Playstation 4 che l’Xbox 720 non avranno la tanta odiata tassa e, la EA inizierà probabilmente proprio dal nuovo FIFA14 e Battlefield 4 come i primi giochi senza il pass online.

 800px-Ealogo

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica