Xbox Live: il social network più sicuro



Una recente ricerca della Commissione Europea sui principi del Social Networking sicuro ha stabilito che Xbox live, con Habbo Hotel, sia un social network sicuro per i minorenni. L’eccellente risultato è dato dal fatto che entrambi i social network rendono di fatto impossibile qualsiasi contatto diretto da parte di persone che non sono state prima inserite in una lista di amici.
Nella ricerca sono stati presi in esame i nove principali social network scoprendo che in sei casi è possibile essere contattati o che il proprio profilo sia visibile anche a conoscenti indiretti (i cosiddetti amici di amici) e in un caso è possibile che perfetti sconosciuti vedano le informazioni di base del profilo. Quindi i principi di sicurezza offerti da Xbox live entrano a pieno diritto nel cammino dei “Safer Social Networking Principles for the EU”, cioè quei principi guida che dovranno garantire una maggiore sicurezza dei social network in Europa, che entreranno nella Digital Agenda dell’Europa per la redazione delle linee guida per un utilizzo più sicuro d’internet specie da parte dei giovani in modo da evitare e limitare i fenomeni di adescamento o bullismo online. La notizia precede di poco quella di un brevetto di Microsoft recentemente portato a conoscenza del pubblico che consente a Xbox, tramite Kinect, di stimare l’età dell’utilizzatore consentendo ai genitori un maggiore controllo dell’uso della console. La nuova tecnologia consente alla telecamera dotata di sensore di profondità di misurare digitalmente le proporzioni del corpo umano che sta inquadrando e, utilizzando le formule normalmente usate in medicina, stimare l’età della persona che ha di fronte. Ovviamente si tratta di un’applicazione ancora teorica che, comunque, apre nuove frontiere alla sicurezza on line dei minori, consentendo ai genitori di bloccare canali tv, siti o giochi ritenuti inappropriati.