Xbox 720: il microchip Oban fa slittare l’annuncio



Più si avvicina il 2013, più si avvicinano i rumors e speculazioni sulle console next gen, ovvero la Playstation 4 e l’Xbox 720. In molti dicevano che la Sony e la Microsoft avrebbero rilasciato qualche informazione a riguardo durante l’E3 di quest’anno, ma così non è stato, facendo alzare ancor di più le varie voci. Come se non bastasse, anche la Valve sembrerebbe che stia sviluppando una console per fare concorrenza ai due colossi, ma questo sembra non impensierire né la Sony né Microsoft.

Negli ultimi periodi si è parlato molto di next gen, visti i vari giochi mostrati dalle varie software house: la Ubisoft con Watch Dogs, o la Konami, che proprio recentemente, ha mostrato il nuovo Metal Gear Solid: Ground Zero che ha lasciato a bocca aperta tutti quanti, e non dimentichiamoci di GTA5 che per i più esperti sarà uno dei primi giochi per la PS4 e Xbox 720. Proprio la console targata Microsoft, sembra che avrà qualche settimana di slittamento per colpa di un microchip: pare che i tecnici che stavano testando i chip da mettere sulla nuova console hanno trovato un microchip che ha mostrato un rendimento molto basso, e che ha costretto la software house a spostare il lancio della console. Questo chip si chiama Oban, e pensare che in casa MS in tanti puntavano su di esso. Altre voci affermano che l’hardware della Xbox 720 sia basato su architetture AMD x86 e sia basata sulla scheda grafica AMD HD7000.

Queste sono tutte voci, ma pare proprio che il 2013 sarà l’anno della next gen che tutti stanno aspettando, soprattutto con degli intrusi come quelli della Valva a rovinar i pani della Sony e Microsoft.