Scommesse matematiche: la matematica aiuta a vincere le scommesse?



È possibile usare il calcolo delle probabilità per scommettere massimizzando le probabilità di vittoria? Questa è la domanda più battuta al momento sui forum di scommesse sportive. Questa eventualità può in effetti essere realizzata tramite lo studio attento di strategie efficaci.

Il primo concetto da imparare è che gli stessi Bookmakers sono matematici. Il Bookmaker è l’azienda allibratrice che ha il compito di studiare, tramite l’aiuto di tecnici matematici, l’offerta delle quote, allo scopo di renderle allettanti per il giocatore. L’obiettivo dei Bookmakers è quello di attrarre la clientela, facendo oscillare le quote tra la perdita e la vincita. Gli allibratori devono inoltre assicurarsi che non tutti i giocatori vincano; questo è possibile grazie al calcolo probabilistico e delle quote che sono oggetto costante di uno studio approfondito da parte degli specialisti delle aziende allibratrici.

Cosa sono i sistemi

Prima di imbarcarci sulla via delle strategie è bene chiarire cosa sono i sistemi e come funzionano. Il sistema è una formula combinata di due o più giocate, secondo la quale si verrà pagati solo se entrambe le partite (se ne giochiamo due) sono pronosticate correttamente. In questo caso, associando due o più eventi, si abbassano le probabilità di vincita, ma allo stesso tempo aumenta il valore della giocata che verrà incrementata secondo le logiche di calcolo matematico che cambiano in base al gestore, ad esempio SNAI (azienda che offre moltiplicatori migliori della concorrenza).

Il sistema a basso rischio è caratterizzato da una logica semplice che funziona più o meno così: quando si prevedono partite facilmente pronosticabili è più semplice sviluppare un sistema di giocate a basso rischio, con un moltiplicatore di payout (percentuale di pagamento in caso di vincita) alto. L’esempio lampante è giocare la prima squadra in classifica contro l’ultima in classifica.

Abbiamo scelto SNAI come Bookmaker di riferimento per una pura questione di convenienza: SNAI ha attualmente le quote migliori per qualunque partita si decida di giocare.

Tattiche adottabili

Abbiamo detto che il modo migliore per aumentare le probabilità di vincere scommettendo è quello di trovare un modo per raggirare il Bookmaker. Vi proponiamo perciò 4 diverse tattiche possibili:

  • Sistema intersecato di partite di basso rischio
  • Scommesse parallele
  • Scommessa live di basso rischio
  • Scommessa lampo di basso rischio

Di seguito troverete le spiegazioni dettagliate di ciascuno dei casi.

Sistema intersecato di partite di basso rischio

In termini informativi, dovete sapere che i sistemi aumentano le percentuali di guadagno in caso di vincita. Se giochiamo la partita x con il risultato 1 su una quota di 1,50 vinceremo il 50% di quanto abbiamo puntato. Puntando un euro riavremo l’euro giocato e 50 centesimi in più di vincita. Effettuando due scommesse individuali (rimangono due scommesse separate) come queste avremo tre orizzonti possibili: due vittorie, una sconfitta e una vittoria, o due sconfitte.

Scommesse parallele

Questa tipologia di scommessa è detta anche antepost e si può giocare a distanza di mesi dall’evento. Si tratta di scommettere sul vincitore finale della competizione sportiva. In questo caso parliamo di due scommesse, effettuate separatamente, giocando le prime due squadre in classifica pronostici. Prendiamo come esempio i Mondiali 2014: essendo il Brasile quotato a 3,75 e l’Argentina a 5,00, puntando un euro sulla vittoria di ognuna delle squadre, avremo la seguente situazione:

-Vince il Brasile:
Un euro vinto (Brasile) diventano 3,75 euro
Un euro perso (Argentina) diventano 0 euro
Totale = 3,75€ avendo scommesso 2 euro -> guadagno di 1,75€

-Vince l’Argentina:
Un euro perso (Brasile) diventano 0 euro
Un euro vinto (Argentina) diventano 5,00 euro
Totale = 5,00€ avendo scommesso 2 euro -> guadagno di 3,00€

Scommessa live di basso rischio

Dalla parola “live” si evince il tipo di scommessa che stiamo per esaminare. La scommessa live di basso rischio è una giocata che viene sviluppata durante l’arco del match. In questo caso il Bookmaker deve correggere in tempo reale le quote delle partite secondo l’andamento delle stesse. Esempio: prendiamo una squadra di Bravi contro una squadra di Deboli; le quote iniziali saranno le seguenti:

1 vittoria Bravi = quota 1,10€ -> se puntiamo un euro su questo risultato, ne ricaveremo 1,10€

X pareggio = quota 1,60€ -> se puntiamo un euro su questo risultato, ne ricaveremo 1,60€

2 vittoria Deboli = quota 3,20€ -> se puntiamo un euro su questo risultato, ne ricaveremo 3,20€

A questo punto entra in azione il Bookmaker che deve aggiornare le quote dei siti web, successivamente smistate alle agenzie sul territorio, in funzione dello sviluppo della partita. Se il primo tempo terminasse con il risultato assurdo di 4 reti a zero per la squadra Debole, le quote sarebbero invertite durante il match, passando da 3,20 in caso di vittoria dei Deboli a 1,10, in caso di vittoria degli stessi. A questo punto la squadra dei Bravi sarebbe impossibilitata a ribaltare il match, a causa delle troppe reti di differenza (4 reti a 0).

Questa scommessa è molto vantaggiosa per il giocatore che, a 10 minuti dalla fine dell’incontro, può effettuare una giocata su un risultato ormai certo, con alte probabilità di prenderlo. C’è da aggiungere che proprio per la semplicità di previsione, la scommessa live a basso rischio ha una percentuale bassissima di guadagno.

Scommessa lampo di basso rischio

Questa strategia segue le caratteristiche di quella precedente, con la sola differenza che qui il giocatore deve avere un dispositivo elettronico pronto all’uso (cellulare, pc o tablet). Si tratta di essere attenti e repentini per anticipare l’allibratore sull’aggiornamento delle quote. Per chi ha la mano veloce questa strategia è vincente, in quanto basta aspettare un evento qualsiasi (un gol) che cambi l’esito della partita e permetta al giocatore di scommettere prima della variazione della quota. A volte capita che i Bookmakers siano lenti ad intervenire; questo vantaggio permette all’utente di scommettere sfruttando la quota vantaggiosa del pre-gol, ad esempio.

Qualunque tattica decidiate di adottare, ricordatevi di giocare secondo l’ottica del buon senso: non scommettete su sistemi o partite improbabili, anche se avessero un payout vantaggioso. Più sono basse le possibilità concrete di vincere, più solo alti i rischi di perdere.
juveto