Microsoft: Uscita di Xbox 720 ancora lontana



Il vice presidente della Xbox IEBU (Interactive Enternainment Business Unit) Chris Lewis, per smentire le sempre più insistenti voci sull’uscita di un’ipotetica Xbox 720, ha dichiarato che la Xbox 360 è solo a metà del suo ciclo vitale.

Secondo Lewis, grazie all’uscita di Kinect la console Microsoft ha ottenuto nuova linfa, che le garantirà un’estensione della propria permanenza sul mercato idealmente pari alla sua età, vale a dire circa sei anni. In altre parole, non si vedrà alcuna Xbox 720 prima di un ipotetico 2016 o 2017.

La periferica Kinect ha permesso un rinnovo della piattaforma Xbox 360 e un suo rilancio a livello di marketing: le cifre di vendita del motion controller infatti si attestano a 10 milioni di pezzi; inoltre, Microsoft ha molti piani per il suo futuro, volendo ad esempio espandere la fetta di mercato anche agli hardcore gamer. Tant’è che inizialmente, come spiega Lewis, l’obiettivo era conquistare le famiglie e i bambini, in pratica i casual gamer, per garantirsi una buona base utenti. Ora ci si sta muovendo per ampliare le possibilità del Kinect, ma non solo in ambito gaming: un esempio è quanto fatto con la pubblicazione su PC dell’SDK (Software Developement Kit) in forma gratuita.

“Ciò che ci vedrete fare sarà utilizzare Kinect per migliorare l’esperienza di gioco e non per farle perdere valore. Non ritengo che i nostri hardcore gamers possano gradire altro da parte nostra”, ha dichiarato Lewis. Ha poi aggiunto: “Come avete potuto constatare durante la press conference, ora siamo in linea con ciò che avevamo pianificato durante l’E3 2010”.