Giochi su iPad: cresce il numero di utenti.



Analizzando i dati di una ricerca realizzata da Interpret, si scopre che non solo il numero di utenti che utilizza iPad per giocare è elevato, ma è destinato a crescere. Parliamo di valori intorno al 70% degli utilizzatori d’iPad negli Stati Uniti che hanno dichiarato di utilizzare i dispositivi principalmente per giocare.
Non solo, ma questo fenomeno attira verso i videogiochi un certo tipo di utenza che prima non era disposta a “perdere tempo” con i video giochi. Infatti, nel 2010 le persone di età compresa fra i trentacinque e i sessantacinque anni di età che usavano iPad per giocare erano il 31% mentre secondo le ultime interviste sarebbero cresciuti fino al 40%. Stessa cosa per le donne che nel 2010 rappresentavano il 40% dei giocatori e che oggi hanno quasi raggiunto l’altro sesso con il 48%. Inoltre, secondo Jason Preston, analista di mercato di Interpret, il successo del tablet di Apple comporta un leggero calo degli utenti che utilizzano le altre piattaforme di gioco coinvolgendo il mercato delle console, sia portatili sia domestiche, e quello dei telefonini. Insomma nuovi utenti a disposizione delle case produttrici di giochi e degli sviluppatori. Satoru Iwata, il presidente di Nintendo, resta comunque dell’avviso che la sua azienda non debba impegnarsi nello sviluppo di giochi per device mobili in quanto questo tipo di mercato avrebbe portato nelle casse profitti a breve termine e non certo quelli sul lungo periodo che intende perseguire per mantenere fede al mandato ricevuto. In poche parole Iwata ha spiegato ai suoi che, anche se i numeri sono corretti le interpretazioni possono essere diverse da quelle cui è giunta Interpret.